Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Bologna, ancora la Samp a orario di pranzo

BOLOGNA, ITALY - OCTOBER 27: players of Bologna FC celebrate at the end of the Serie A match between Bologna FC and UC Sampdoria at Stadio Renato Dall'Ara on October 27, 2019 in Bologna, Italy. (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

di Andrea Paganelli

Redazione TuttoBolognaWeb

48 e 78, i minuti dove il Dall'Ara esultò rispettivamente per i gol di Palacio prima e Bani poi.

Era il 27 ottobre del 2019, un Bologna con Miroslav Tanjga in panchina affrontava la Sampdoria del neo tecnico Claudio Ranieri. Vantaggio rossoblù con il gol del Trenza al 48', pareggio momentaneo dell'ex di turno Manolo Gabbiadini e gol decisivo di Mattia Bani in scivolata da corner. Anche l'anno scorso le due formazioni si affrontarono all'orario dove all'ombra delle Due Torri si mangiano i tortellini, 12.30, con il Bfc reduce da appena due punti in cinque partite. Erano tempi diversi per i felsinei, non solo per l'allenatore in panchina, ma anche per la squadra. Di quei undici che batterono la Doria, gli unici che saranno confermati saranno Skorupski, Danilo e Soriano, mentre restano in ballottaggio Skov Olsen, Sansone e Palacio, questi ultimi due legati dalla scelta di schierare o meno Musa Barrow. Il Bologna, alla sfida di domenica contro i blucerchiati, si affaccia avendo collezionato tre punti in più rispetto all'anno passato, complice la vittoria contro la Lazio e i pareggi con Benevento e Sassuolo, ma è reduce da due sconfitte, diverse tra loro, ma che la truppa di Mihajlovic vorrà cancellare in fretta, magari battendo una Samp al momento nella parte sinistra della classifica, obiettivo nascosto dei rossoblù.

Potresti esserti perso