Bigon, il Bologna e il Covid-19: “I giocatori hanno risposto con responsabilità”

Bigon, il Bologna e il Covid-19: “I giocatori hanno risposto con responsabilità”

Il direttore sportivo del Bologna è stato contattato dal Tgr di Rai Tre

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Calcio fermo, Bologna fermo, i giocatori e i dirigenti lavorano da casa, impossibilitati come tutti a vivere normalmente le proprie vite e il proprio lavoro. Non si sa al momento quando potrà riprendere l’attività sportiva e il campionato, e il direttore sportivo Riccardo Bigon, intervistato dal Tgr di Rai Tre, non può fare altro che attendere momenti migliori.

“E’ un momento difficile, strano per tutti noi – ha ammesso – I giocatori hanno tutti risposto con grande responsabilità alle regole da rispettare in questa fase in cui dobbiamo stare tutti a casa. Mihajlovic? Per lui è tutto più complicato visto quello che è successo e ha subito ascoltato il consiglio dei medici rientrando a Roma dalla famiglia. Quando torneremo a giocare? Non lo so, la cosa brutta ora è che si parla solo di ipotesi perché prima dobbiamo sconfiggere questo virus, da un lato ci pesa perché è il nostro lavoro e la nostra vita ma ora il calcio deve passare assolutamente in secondo piano”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy