Balotelli mette in mora il Brescia, Raiola: “Il club non ha fatto il tampone”

Scontro tra Balotelli e la società, Grassani difende il club ‘ridicolo chiedere lo stipendio di marzo’, Raiola ‘il club è l’unico a non aver fatto tampone’
Fonte Tmw

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La difesa del club

Scontro totale tra Mario Balotelli e il Brescia. L’attaccante ha inviato la terza lettera di diffida per poter essere reintegrato e allenarsi, oltre che la richiesta di messa in mora per lo stipendio di marzo non ancora versato. A difesa del Brescia l’avvocato Mattia Grassani: “Balotelli è l’unico in Europa a mettere in mora il club per il mese di marzo, cioè in pieno periodo di Covid. Il Brescia ha perso il conto delle diffide inviate a orari notturni, l’ultima mercoledì quando gli uffici erano chiusi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy