Antonio Avati: “Ho sofferto per Destro in panchina”

Il produttore, fratello di Pupi, tifoso Rossoblu dice la sua sulla partita Bologna Napoli

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

A Sport Today in onda su Etv per commentare la partita del Bologna è intervenuto Antonio Avati, produttore cinematografico e fratello del regista Pupi.

Avati ha parlato della partita con il Napoli: “Ho molto sofferto nel vedere la partita con il Napoli. L’arbitro Mazzoleni ha fatto molti errori: la carezza di Masina a Callejon non è mai rigore mentre il rigore di Koulibaly poteva anche non darlo”.

Sulla scelta di tenere Destro in panchina: “Mi è molto dispiaciuto vederlo in panchina. Si è trattato di una panchina immeritata dato che avrebbe fatto molto comodo e il fatto che Donadoni abbia scelto Krejci e non Destro per sostituire Verdi è stata una scelta parecchio infelice. Con il numero 10 è stata utilizzata sia la carota che il bastone ma in questo momento è indispensabile e deve tornare a giocare in maniera stabile”.

Sulla partita in generale: “Il Bologna ha fatto bene nel complesso: ho grande rammarico per il primo goal subito a causa dell’errore di Mbaye e Mirante che forse poteva essere un poco meno sul primo palo ma più sul centro della porta”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy