Anaclerio: “I nuovi difensori non hanno migliorato il reparto”

Anaclerio: “I nuovi difensori non hanno migliorato il reparto”

Le parole di Giuseppe Anaclerio a Radio Bologna Uno

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Ospite di Quasi Gol, l’ex rossoblù Giuseppe Anaclerio ha espresso la propria opinione sul momento del Bologna.

“Maietta è il centrale più forte che abbiamo, quello con più personalità – ha affermato – E’ ovvio che se si deve giocare con il timore di fare un cambio a metà partita tanto vale che si rimetta definitivamente e giochi quando è pronto. Mercato? Hanno preso De Maio e Gonzalez, però c’è la sensazione che per Donadoni siano meglio gli effettivi che aveva già. Al momento non c’è un miglioramento. Fiorentina? Hanno sempre giocatore bene, le prime due partite hanno avuto un risultato bugiardo. A Pioli servirà un po’ di tempo ma credo che Corvino abbia messo in piedi una bella squadra in ottica futura”.

Ancora Anaclerio: “Quando Verdi è in campo le punizioni le deve tirare lui, qui non si tratta di rigori in cui puoi averne anche 4-5 che possono calciare. Non tutti possono tirare le punizioni, mi pare strano non ci sia una gerarchia. Sono curioso di vedere la partita di domani, col Napoli per un’ora abbiamo fatto bene poi si è sfaldato. Bisogna vedere se la squadra prende forza da quei sessanta minuti o se ci deprimeremo ancora. I punti al Franchi il Bologna li può fare, non è una cattiva squadra che andrebbe fatta giocare meglio, messa nelle condizioni di durare di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy