Anaclerio: “Destro in area è determinante. Donadoni? Preferisce allenare dei soldatini…”

Anaclerio: “Destro in area è determinante. Donadoni? Preferisce allenare dei soldatini…”

Anaclerio ha parlato a Quasi Gol

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Giuseppe Anaclerio è intervenuto ai microfoni della trasmissione radiofonica pomeridiana Quasi Gol:

Domani partita molto difficile. Stimo molto Oddo, è un ottimo allenatore che fa giocare bene le sue squadre, con sana presunzione. Ad Udine sta confermando di essere uno dei giovani tecnici più bravi della nostra Serie A.”

Sulla formazione del Bologna: “Poli è un’assenza pesante: oltre alle sue qualità tecniche mancherà la sua personalità all’interno del rettangolo verde. Nagy può e deve dare continuità alla buona gara di Verona. Il mister stima molto l’ungherese, elogia continuamente il suo atteggiamento in allenamento durante la settimana. Palacio è meglio non rischiarlo se non si è ancora certi della sua condizione fisica. Krejci verrà riconfermato sull’esterno sinistro: è un buon calciatore che dà garanzie tattiche, anche se in fase offensiva pecca molto. Continuo a sostenere che Donsah debba essere impiegato sull’esterno: può essere devastante, in campo aperto ha le qualità per fare male, mentre in mezzo al campo e nel fraseggio viene limitato. Destro? Quando nell’arco dei 90 minuti ha possibilità di giocare con continuità nei pressi dell’area avversaria è un giocatore che diventa determinante.”

Chiusura sul caso Taider: “Ho l’impressione che Donadoni preferisca allenare dei soldatini, che lo seguono alla lettera. E’ probabile che Taider, dopo il mancato impiego contro il Milan, abbia sottolineato qualcosa al mister, non trovando il suo consenso. Credo che a Donadoni non sia piaciuto qualche atteggiamento dell’algerino. Se non si trova bene con l’allenatore è giusto farlo partire, anche se continuo a ritenerlo un ottima alternativa nel nostro centrocampo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy