Roma-Bologna 2-1, rammarico per i rossoblù

Sconfitta immeritata per il Bologna a Roma

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Risultato bugiardo se ce n’è uno. Il Bologna è uscito sconfitto per due reti a una contro la Roma nonostante una grande partita. I rossoblù pagano le occasioni non sfruttate nel primo tempo, mentre nella ripresa la Roma ha sfruttato l’ingresso di El Shaarawy. Proprio il faraone ha propiziato il rigore con cui Kolarov ha portato in vantaggio i giallorossi al 53′, che poco più tardi raddoppiano con Fazio. Nel mezzo una bordata al volo di Poli murata da Olsen, migliore in campo. Nel finale Sansone la riapre con una serpentina ma il miracolo non accade.

Primo tempo di rimpianti per il Bologna all’Olimpico: i rossoblù hanno avuto numerose chance di sbloccare il risultato. Già al minuto 8 Olsen ha dovuto deviare in angolo una botta di Soriano, mentre dall’altra parte Skorupski non è mai dovuto intervenire in maniera decisiva nell’arco dei 45 minuti. Sempre il portiere giallorosso è intervenuto su un tiro cross di Poli, poi sulla ribattuta Edera si è fatto ipnotizzare. Ma è ancora Soriano a creare le migliori palle gol, sulla prima Olsen ha salvato di istinto, mentre sulla seconda la palla ha colpito in pieno la traversa.

Bologna fermo a quota 18, ora la Juve.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy