Addio Franco Janich, il ricordo di Sport Today

Addio Franco Janich, il ricordo di Sport Today

Alcuni giornalisti ricordano l’ex giocatore scomparso oggi

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Bortolotti

Nella puntata odierna di Sport Today è stata commemorata la scomparsa di Franco Janich. Nel corso del programma sono intervenuti alcuni giornalisti che hanno conosciuto l’ex rossoblu. Il primo a prendere la parola è stato Adalberto Bortolotti, che ha così parlato del giocatore scudettato nel ’64: “Janich era un grande personaggio oltreché un grande giocatore. Ho avuto la fortuna di conoscerlo e di vederlo giocare. Mi ricordo di una partita di Coppa delle Fiere in Inghilterra contro il West Bromwich. Colpì forse 100 palloni di testa, negando il gol agli inglesi. Era il tipico centrale di fisico che svetta sugli altri a centro area, un libero all’antica che difficilmente saliva oltre la metà campo. Fuori dal campo ricordo una persona divertente e simpatica, era l’uomo di spogliatoio che tutti amavano. Dall’Ara lo pagò molto sia a livello di ingaggio che di cartellino, ma i soldi furono assolutamente ben spesi. Si sentiva molto bolognese, amava la città e adorava le rimpatriate con gli ex compagni. Una vera leggenda del Bologna con 294 presenze in rossoblu, un giocatore straordinario. Il Bologna del ’64 penso sia l’unica squadra che a distanza di così tanti anni è rimasta unita e legata alla città in cui è riuscita a vincere. Perché quello fu l’unico scudetto? Già all’epoca il fatturato nerazzurro era inarrivabile per la squadra di Dall’Ara. Vincere era difficilissimo, già interrompere il ciclo di vittorie dei nerazzurri fu incredibile.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy