Tutto Bologna Web
I migliori video scelti dal nostro canale

news

Acquista il tuo biglietto e assisti ai match della tua squadra preferita

Acquista il tuo biglietto e assisti ai match della tua squadra preferita - immagine 1

La storia di un club che annovera tanti titoli e campioni del mondo L’unico club calcistico della città di Bologna rientra nel novero delle squadre più titolate d’Italia e vanta campioni in grado di contribuire alla vittoria del...

Redazione TuttoBolognaWeb

La storia di un club che annovera tanti titoli e campioni del mondo

L'unico club calcistico della città di Bologna rientra nel novero delle squadre più titolate d'Italia e vanta campioni in grado di contribuire alla vittoria del trofeo più ambito: la Coppa del Mondo. Il Bologna Football Club 1909 ha vinto ben 7 volte il campionato italiano e nel suo palmares colleziona anche 2 Coppe Italia e una Coppa Alta Italia.

Acquista il tuo biglietto e assisti ai match della tua squadra preferita!

Se sei un appassionato di calcio e motori e alla televisione preferisci gli spalti, accedi immediatamente a Global-Tickets e acquista i biglietti d'ingresso a tutti gli eventi sportivi più attesi e popolari del mondo, incluse le gare di Formula 1 e MotoGP, oltre ai match di alcuni dei campionati di calcio più interessanti. Ma non finisce qui, perché Global-Tickets propone anche tantissimi concerti. E se i biglietti non fossero ancora disponibili, inserisci il tuo contatto email e leggi le notifiche che ti verranno inviate. Tra queste troverai anche quella che ti avvertirà della disponibilità dei biglietti. In questo modo potrai acquistare il tuo ticket e beneficiare di tantissimi vantaggi, tra cui le offerte dedicate ai gruppi formati da almeno 10 persone.

Le origini del Bologna Calcio

Ai 7 scudetti, il Bologna Football Club unisce un altro grande vanto: essere stato il primo club italiano ad essersi aggiudicato una competizione in campo internazionale. Parliamo della Coppa dell'Europa Centrale, vinta nel 1932. Un trofeo storico, meritato, raccontato attraverso i tabellini dell'epoca, che non trasmettono appieno l'epicità di quel cammino e del trionfo finale. Il palmares del Bologna conta anche il Torneo Internazionale dell'Expo di Parigi del 1937, una Coppa Intertoto e una Coppa di Lega Italo-Inglese. Il club vide la luce una domenica del 1909, all'interno della storica birreria Ranzani: uno dei primi giocatori tesserati fu Emilio Arnstein, colui che avanzò la proposta di fondare un vero e proprio team ufficiale, all'epoca diffusi soprattutto in Inghilterra e in Piemonte. Ad Arnstein si aggiunsero i fratelli Gradi e Louis Rauch, poi eletto presidente del club. Il grosso della squadra era composto da un gruppo di ragazzi iscritti al Collegio di Spagna, tra cui figurava anche un certo Antonio Bernabeu, fratello del più celebre Santiago, giocatore e presidente del Real Madrid.

I primi trionfi

Soltanto una decina d'anni dopo la fondazione del club, la dirigenza decise di assumere un allenatore professionista, in grado di seguire la squadra e fornire le indicazioni giuste nel corso delle partite. Ad Hermann Felser il Bologna deve molto: fu capace di costruire una squadra ricca di talenti e fece esordire Angelo Schiavio. Nel 1924, il Bologna vinse il suo primo scudetto ed entrò nel gotha del calcio italiano. Al tanto atteso trionfo seguì l'inaugurazione dei lavori del primo stadio cittadino, il Littoriale. Pochi anni dopo, il club visse il suo momento di massimo splendore. Risale agli inizi degli anni '30 la celebre frase "lo squadrone che tremare il mondo fa". Dopo diversi scudetti e qualche anno di flessione, giunsero nuove soddisfazioni, una delle quali si chiamava Giacomo Bulgarelli, icona del Bologna degli anni '60. Fu proprio nel 1964 che la squadra vinse l'ultimo scudetto, qualche giorno dopo la scomparsa dello storico presidente Dall'Ara.