A Cagliari largo ai giovani?

di Gionni Forlenza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Giovani

Il Bologna che stasera si presenta alla Sardegna Arena lo farà con qualche cambio; non tanto tattico bensì negli interpreti. Le 3 partite da giocare in 6 giorni (ricordo che il Bologna incontrerà l’Inter sabato prossimo e non domenica) e qualche problemino fisico, per esempio per Poli, indurrà stasera lo staff tecnico a proporre un po’ di turnover. Maran dovrebbe giocare col solito 4-4-2 mentre Mihajlovic col solito 4-2-1-3. Dietro dovrebbero giocare i 4 che hanno fatto bene in casa con la Samp anche perché Dijks e soprattutto Tomiyasu non hanno ancora recuperato dai loro guai fisici. L’unica sorpresa in difesa potrebbe essere Denswil, ma togliere ora Bani non avrebbe molto senso. Poli dovrebbe almeno in partenza avere le chiavi del centrocampo spalleggiato con ogni probabilità da Svanberg, tenuto a riposo domenica scorsa. Poli contro la Samp è uscito con i crampi ma stasera dovrebbe farcela. L’ipotesi Schouten e Svanberg dal primo minuto la vedo un po’ un azzardo. Qualora l’ex Milan e Samp non dovesse farcela, sarebbe Dzemaili il sostituto. In attacco c’è la sensazione che possa giocare da titolare Santander. Gli altri 3 posti in avanti, salvo sorprese, dovrebbero essere riempiti da Orsolini, Sansone e Soriano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy