Le due romane per restare a sinistra

di Gionni Forlenza

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo la sconfitta subita di misura in terra orobica, il Bologna giunge all’appuntamento contro Lazio e Roma in tre giorni alquanto incerottato. Senza voler mettere il coltello fra la piaga (ci hanno già pensato i miei colleghi) sulla trasferta di Bergamo, peraltro la prima partita seguita da lassù dal nostro amico, giocatore, tifoso di sempre del Bologna Marino Perani, il Bologna dovrà affrontare la Lazio in casa senza Torosidis, Palacio e Gonzalez (squalificato). Col solo Krafth a destra peraltro poco convincente ieri contro un’Atalanta scomoda e fisicamente temibile, ci sarà spazio per un 3-5-2? De Maio Maietta Helander i tre dietro ed un pacchetto a metà campo composto da Pulgar, Donsah, Nagy, Masina, Verdi e tandem d’attacco Petkovic-Destro oppure con un Di Francesco falso attaccante a tutto campo. Potrebbe essere questa la probabile formazione anti Lazio pensando ad un turno di riposo a Poli e a qualche chance nell’undici di partenza anche per Krejci.

Contro la Lazio bisognerà coprire tutta l’ampiezza del campo e giocare corti un po’ come a Bergamo. Squadra, la Lazio, tecnicamente non seconda a nessuna e molto veloce di testa e nelle ripartenze. Giocano spesso di prima e finalizzano anche tanto. Lo dimostra il fatto che hanno il terzo attacco del campionato con 24 gol realizzati e quattro vittorie consecutive. Il Bologna mette di contro la quarta difesa del campionato, 9 gol subiti in altrettante partite. Gli 8 gol realizzati sono però tre volte meno di quelli della Lazio, un rapporto in pratica di 3 a 1. Il calcio fortunatamente non e’ uno sport matematico e di dati statistici ed il Bologna in questo avvio di campionato ha dimostrato che può giocarsela contro chiunque. Ha fermato l’Inter e se l’è giocata contro il Napoli per buona parte del match. Provare a restare a sinistra dopo le due romane, potrebbe essere un obiettivo non trascurabile nell’attesa di partite subito dopo più abbordabili.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy