La Spal un’occasione: la classifica può svoltare

Rossoblù chiamati al difficile derby con la Spal, in caso di vittoria i connotati della graduatoria potrebbero prendere una direzione interessante

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

Dopo la sosta per le nazionali, che qualche scompenso lo crea sempre, il Bologna si rituffa nel campionato in vista del derby, partita più sentita a Ferrara che qui. Da casa Spal non attendono altro che questo match, e in effetti quasi sempre i bianco azzurri sono venuti in via Andrea Costa a farla sudare ai rivali regionali. Non è mai una partita dal pronostico scontato, anche se in questo caso, classifica alla mano, si potrebbe pensare il contrario.

Probabilmente è la classica sfida ghiotta per entrambe le compagini. Da una parte la Spal può svoltare la stagione vincendo il derby: il match atteso da tanti anni, provocando il primo scossone alla sua classifica. Vincere a Bologna darebbe entusiasmo alla squadra di Semplici, un successo galvanizzante e che manderebbe un chiaro segnale alle rivali per la salvezza. Arrestare la marcia di un Bologna reduce da tre risultati utili consecutivi equivarrebbe a segnalare a tutta la Serie A che gli spallini hanno le carte in regola per salvarsi. Dall’altra parte c’è invece il Bologna che può proseguire la sua striscia positiva fatta di un pareggio e due vittorie, avvicinandosi sempre di più a quel mantra della continuità che rappresenta il faro principe di ogni squadra di A. Non solo, salire a 14 punti significa fissarsi nelle zone alte della classifica, quelle che a inizio stagione nessuno si aspettava e che invece potrebbero diventare dimora fissa dei rossoblù. Non si può parlare di Europa, chiaro, ma domenica sera il Bologna potrebbe addirittura ritrovarsi in sesta posizione, considerando il calendario delle squadre lì vicino. Partendo dal Milan (a quota 12) che ha il derby, il Chievo che fa visita a un Sassuolo bisognoso di punti, alla Samp che dovrà ospitare una Atalanta in un ottimo stato di forma. Ci sarebbe anche il Toro, che avrà la sempre ostica trasferta di Crotone. Insomma, vincere darebbe alla stagione del Bologna connotati diversi sia nel presente che in ottica futura.

Non sarà facile, come detto, da Ferrara c’è tanta attesa e la squadra di Semplici farà di tutto per fermare il Bologna, vincendo un derby che in Serie A manca da quasi cinquant’anni. Possono in un certo senso entrare nella storia. Impossibile dunque aspettarsi un Bologna dominante, si dovrà anche verificare lo stato di forma dei nazionali, ma è chiaro come la sfida di domenica sia un banco di prova importante che i rossoblù non vorranno fallire. Sarà una partita dura, sudata, ostica, di quelle che possono essere decise da un colpo di classe: e il talento del Bologna è superiore. Ma più di ogni altra cosa, conterà la fame, e su quel tasto i rossoblù dovranno pareggiare quella della Spal. Fatto questo, la vittoria potrebbe essere lì a portata di mano per un weekend che farebbe sognare vette quasi mai viste negli ultimi anni. Perché anche a Bologna ci si può divertire, cullando dolci sogni che è meglio non pronunciare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy