Bologna, tutti gli scenari di mercato

Bologna, tutti gli scenari di mercato

Da Verdi a Dzemaili, passando per De Maio, Petkovic e Avenatti: ecco il mercato del Bfc

di Manuel Minguzzi, @manuel_minguzzi

DIFENSORI

Il Bologna ha invece qualche difensore in uscita. Se arrivasse una discreta offerta De Maio verrebbe lasciato andare. Timidi sondaggi dall’Inghilterra, timidi sondaggi dall’Italia. Con Oikonomou in uscita da Ferrara, la Spal potrebbe andare proprio sul francese visti anche i buoni rapporti con il Bologna. Anche il Sassuolo cerca De Maio visto il ritiro di Cannavaro, ma il primo obiettivo è Paletta, seguito dall’ex Rossettini. Capitolo Maietta. Mimmo vorrebbe giocare un altro anno ma è difficile che il Bologna gli rinnovi il contratto. Può terminare qui la stagione e accasarsi altrove in estate, oppure accettare già da ora chi gli propone un anno e mezzo di contratto (questi sei mesi più la prossima stagione). Il Cagliari di Lopez lo accoglierebbe a braccia aperte. Poi c’è Masina. Il terzino non vuole rinnovare a gennaio, ma è sereno e non preme per una cessione immediata. Di sicuro, se il Bologna non riesce a rinnovare potrebbe tentare di cederlo a gennaio per non dover svenderlo sottoprezzo in estate con l’incombenza della scadenza contrattuale. Masina, in ogni caso, non sta creando problemi, ragiona come tutti i calciatori sul suo futuro e sull’impatto ambientale che persiste in questa fase a Bologna. Ragiona anche Krafth, sceso nelle gerarchie ma desideroso di giocare per non perdere il Mondiale. Se questa situazione di panchina proseguirà, l’entourage del ragazzo presenterà al Bologna le offerte giunte in questi giorni dalla Bundesliga.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy