Virtus, adesso serve l’impresa

Sette squadre per tre posti. Fondamentali le gare esterne

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Dopo aver sprecato due match point casalinghi consecutivi, la Virtus dovrà conquistare i playoff in trasferta. Rischia di essere dunque decisiva la partita di Reggio Emilia del 9 maggio, la chiusura della regular season che evoca nefasti ricordi. Con un triplete nelle ultime tre gare ci si metterebbe al riparo, ma sono necessarie almeno due vittorie alla Segafredo, che da domani conterà sul nuovo innesto Jamil Wilson e che dalla prossima gara riaccoglierà Alessandro Gentile. I bianconeri rientrano nel gruppo delle seste, ma il fronte lombardo Varese-Cantù è meglio piazzato nella classifica avulsa e così la squadra di Ramagli si trova nominalmente in ottava posizione, l’ultima disponibile. Sono in sette a battagliare per gli ultimi tre posti, con Torino e Reggio Emilia che non hanno margini d’errore e Sassari che ha un calendario pessimo da affrontare.

dal Corriere di Bologna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy