La Virtus batte Trento 94 a 70

La Virtus batte Trento 94 a 70

Prova sontuosa per gli uomini di Sasha Djordjevic in EuroCup

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

La partita si apre con il doveroso tributo di tutto il PalaDozza nei confronti di Kobe Bryant, tragicamente scomparso assieme alla figlia e ad altre sette persone in un terribile incidente appena tre giorni fa.

CRONACA

Inizio folgorante da parte delle Vu Nere: dopo tre minuti grazie a 3 tiri dall’arco firmati Markovic, Teodosic e Weems i bianconeri si portano in vantaggio di 6 punti. Trento è solo Gentile: l’ex Virtus firma da solo un parziale di 6-0 che riporta la Dolomiti in parità sul 12 a 12. Gli uomini di Djordjevic provano a scappare di nuovo grazie ad alcuni canestri da sotto di  Gamble e un paio di tiri dalla lunga distanza di Teodosic, ma Trento è brava a rimanere sempre a contatto, andando a chiudere il quarto sul 21 a 21 grazie a una bomba a fil di sirena firmata Blackmon.

Il secondo quarto si apre con una bomba di Ale Gentile che riporta i suoi in vantaggio di 3 punti (21-24). La Virtus non ci sta ed aumenta vertiginosamente l’energia in difesa e sotto le plance. Un sontuoso Gamble, autore di 15 punti nel primo tempo, imbuca tutte le palle che gli passano tra le mani, grazie anche a degli assist al bacio da parte del solito Teo. Sul finire di tempo (esordio di Marble) Giampaolo Ricci imbuca due triple che creano il primo vero vantaggio della partita per le Vu Nere (50-40). Due liberi di Teodosic mandano la Virtus a riposo sul massimo vantaggio (52 a 40).

I primi 3 minuti del terzo quarto sono i migliori minuti giocati da Gamble da quando indossa la canotta della Virtus. Nel giro di 60 secondi insacca 4 tiri liberi consecutivi, stoppa Craft lanciato a canestro e nel ribaltamento di fronte indovina un gioco da 3 punti che porta le Vu Nere sul 58 a 42. Solamente una bomba Knox ferma l’emorragia per Trento. Ma non basta. Di colpo si accende Vince Hunter che firma 13 punti in soli 5 minuti mettendo a referto pure una tripla. Marble segna i suoi primi 2 punti con la maglia bianconera di Bologna. La Virtus arriva addirittura sul più 27 (82-55) alla fine del quarto.

L’ultimo quarto si apre con una tripla di Marble è una schiacciata di Delia che mantengono le Vu Nere sopra la soglia dei venti punti. Una bomba di Cournooh chiude definitivamente la gara. Durante gli ultimi 5 minuti  Djordjevic ha fatto giocare coloro che in stagione hanno giocato meno ed ha lasciato in campo Marble per dargli del minutaggio utile da mettere nelle gambe. La partita si è chiusa sul punteggio di 94 a 70 per Bologna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy