Pioli cala il poker, Corini perde il piatto

Pioli cala il poker, Corini perde il piatto

Come sempre si va allo stadio carichi di passione per il nostro Bfc e di apprensione perché non ci sono risultati che vadano bene se non una vittoria col Chievo. Sciarpa al collo e via, sullo scooter del mio amico Alessandro, verso il mitico Dall’Ara!Le critiche degli ultimi giorni nei confronti di Gila e la possibilità che Portanova possa andare al Genoa non danno certo serenità, come appunto la classifica. Bologna è una piazza sicuramente competente ma anche un tantino troppo esigente. Come si fa a criticare Gilardino che con la doppietta segnata al Chievo ha scavalcato Nyers e Crespo raggiungendo le 154 reti segnate e la 21° posizione nella classifica dei marcatori di sempre??? Mah, non si capisce… e invece in settimana tanti a dire che era finito! Per fortuna la fede va oltre ogni ragionamento e, appena usciti dal tunnel, tutti ad applaudire ed incitare i ragazzi, poi il coro verso Portanova e lui che capisce e si gira ad applaudire (speriamo non si faccia attirare da quei Giochi Preziosi che molto spesso dimostrano difetti nei loro meccanismi!) Cominciamo bene e dopo una decina di minuti Kone, dopo averci deliziato con il suo eurogol in sforbiciata e col tiro a giro in coppa, ci fa vedere che sa segnare anche di testa con uno stacco imperioso! Grande Pana, ragazzo simpatico ormai entrato nei nostri cuori… che sia un burlone lo si capisce dal goliardico calcio nel sedere che rifila a Gila mentre stanno tornando a centrocampo dopo il raddoppio. Eh sì, il quarto uomo sta per dirci l’entità del recupero quando Perez ruba palla e lancia Gila che scatta sul filo del fuorigioco e sopra le ingiuste critiche e segna un gran gol di cucchiaino, non zuccherato anzi amarissimo per Sorrentino. Il violino non è mai stato rotto, solo un pochettino impolverato, e quando Gila lo tira fuori rimaniamo abbagliati per quanto luccica e incantati per le note meravigliose che ci propizia! Albanone col nuovo anno ha deciso di risparmiare su tutto e non si vede un Billy in giro per gli spalti… tant’è e si fa la fila per tutto l’intervallo per un’agognata birrona! Ricomincia la partita e sembra di vedere il Bologna contro la squadra dei Pulcini Pii, tanto gli uomini in maglia gialla di Corini sono smarriti di fronte a questo Bfc! Perez a centrocampo utilizza ogni parte del suo corpo per recuperare palloni su palloni, sembra l’omino del biliardino quando colpisci la palla e ti fa la famosa “foto”, le prende tutte lui, anche con le narici mi è sembrato di vederlo tentare un anticipo! E’ tornato il gladiatore che conoscevamo, andrebbe bene sicuramente anche per l’eventuale sequel del famoso film di Ridley Scott “Il Gladiatore”… chissà che non ci pensi davvero visto che è in scadenza di contratto! Albanone per favore coi soldi che risparmi sui Billy vedi di fare qualcosa, e presto. Il coro “Ruso, Ruso” è stato lanciato più volte, anche dai distinti! Il Ruso assoluto migliore in campo, insieme al grande Gila che ha voluto risuonare una melodia dopo aver finalizzato una fagiolata in area. Si festeggia il tris servito caldo ma arriva anche un bel dessert, con Gabbiadini che fa il trottolino e infila un angolo da giocatore di biliardo. Il Bologna cala così un poker che fa vincere il piatto ricco, non di chips, ma di punti “preziosi”, ehm, importanti, con tutti i giocatori sotto la curva per l’ovazione finale. Attendiamo la voce calda di Lucio ma non arriva… Albanooooo??!?! Risparmi anche sui diritti SIAE???? Dimmi il tuo indirizzo email che ti mando l’mp3! L’anno che verrà del mitico Lucio ci stava bene a fine partita vittoriosa, spero sia stato solo un problema tecnico, cosa di cui non mi meraviglierei visto la mirabile tecnologia del nostro tabellone luminoso…. Andiamo a casa felici, ebbri di gioia per questa fondamentale vittoria anche se consapevoli che sarà ancora molto lunga la sofferenza. Accendo la radio e sento la conferenza stampa di Corini, dice che il Chievo ha fatto la partita e che il Bologna ha segnato solo approfittando di alcuni episodi. Rimango basito… ah ecco, ho capito, i Billy coi birroni erano tutti in panchina con lui!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy