Zara: “Ora come ora non c’è nessuno peggiore del Bologna”

Zara: “Ora come ora non c’è nessuno peggiore del Bologna”

Nella trasmissione “Quasi Goal” è intervenuto Furio Zara per rispondere alle domande dei tifosi, abbastanza preoccupati da questa situazione del Bologna.

Gli è stato chiesto perché alcuni l’allenatori abbiano, nella giornata di ieri, rifiutato il progetto Saputo: “Questa è una mezza verità, è chiaro che ora non funziona l’effetto calamita. Ricordiamoci di quanto successe a gennaio, giocatori come Giovinco, Ilicic e Saponara, rifiutarono Bologna; evidentemente qualcosa non funziona, i soldi non bastano, serve qualcosa di diverso, altre persone, non basta riempire di soldi la gente. Ieri non erano sicuri di esonerare Rossi ma non si sono spinti oltre, vere offerte non ci sono state.
Nel Bologna ci sono varie teste pensanti, che magari hanno diverse correnti di pensiero e spesso queste cozzano tra di loro”.

I tifosi gli hanno poi chiesto se ad oggi ci sono 3 squadre peggiori del Bologna: “Ora come ora non c’è nessuno peggiore del Bologna, tutti dicono che ci sono ma dove sono queste squadre? Al momento non ci sono. Con il Carpi sarà una partita durissima, per quanto ho visto questa squadra ha più fame del Bologna”.

Infine ha evidenziato la situazione dei tifosi presenti allo stadio: “Ieri per la prima volta lo stadio ha fischiato Delio Rossi, i cambi che ha operato e la squadra, sicuramente qualcosa si sta rompendo, c’è una paura vera, più tensione. Le statistiche sono contro di noi. Abbiamo tempo ma non ci possiamo permettere mezzo passo falso; ora come ora l’allenatore è stato delegittimato, probabilmente la scelta migliore era partire con un nuovo allenatore già da Luglio dando a Rossi un bonus per la promozione, ricordiamo che siamo saliti con tanta fortuna l’anno scorso e perché c’erano dei lottatori veri”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy