Zanarini: “Operazione fuorigioco, Casteldebole è tranquilla”

Zanarini: “Operazione fuorigioco, Casteldebole è tranquilla”

Oggi una nuova scossa di terremoto ha colpito il campionato di Serie A italiano, aprendo così un nuovo capitolo del calcioscommesse. Tale inchiesta, resa nota solo stamani dalla guardia di finanza napoletana dopo anni di controllo, coinvolgerebbe ben 64 indagati tra i quali personaggi di spicco come De Laurentis, Lotito, Alessandro Moggi, Nocerino, Lavezzi e molti altri.

Poco importa al popolo rossoblu, considerando che la propria società non è stata chiamata in causa, pur se Corvino e Zanzi sono due personaggi indagati, ma non per questioni legate al club bolognese. Anche Zanarini, nella trasmissione “Quasi Goal” di RadioBologna1 dichiara: “Casteldebole è tranquilla a differenza di Casa Milan ad esempio dove sono stati indagati sia Galliani che Nocerino, inoltre sono stati sequestrati beni per una dozzina di milioni. Alla fin fine nell’occhio del ciclone ci sono sempre gli stessi nomi, ad esempio Lotito e Preziosi, uomini che per i loro trascorsi dovrebbero essere stati radiati ed invece ricoprono ancora ruoli fondamentali, questo è lo stato di salute del calcio italiano”.

Tornando a parlare di Calciomercato, proprio oggi si è parlato tantissimo del possibile arrivo dell’ex Milan: Costant; svincolato da una squadra turca sarebbe stato accostato al club bolognese e Zanarini aggiunge: “Costant verrebbe preso come mezz’ala di qualità, di gamba e di corsa; magari potrebbe giocare anche come esterno pur se non è il suo ruolo d’origine, che sarebbe invece quello di centrocampista dove è molto veloce e di qualità. Ovviamente per far sì che possa arrivare Costant qualcuno dovrebbe partire, ma sembra che nessuno voglia andare via e poi abbiamo già tre terzini sinistri, quindi non capirei molto tale operazione”.

Considerando che i giochi sono quasi finiti poichè il primo Febbraio è sempre più vicino, e come si è affermato più volte è impensabile che qualcuno possa arrivare senza che qualcuno non abbandoni la rosa; allora chi è destinato a cambiare casacca al più presto? Zanarini, sempre a “Quasi Goal” affronta anche questo argomento: “Ciò che filtra da Casteldebole è che sembri che nessuno voglia andare via tra Acquafresca e Morleo, anche se quest’ultimo domenica ha dimostrato di essersi meritato la maglia, è sempre uno dei giocatori con più possibilità di abbandonare Bologna; Ad esempio Falco sarebbe opportuno che andasse via, non ha senso che rimanga, dato che qui non ha convinto proprio nessuno”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy