Pedrelli: “Era prevedibile un inizio così difficile per il Bologna”

Pedrelli: “Era prevedibile un inizio così difficile per il Bologna”

Ospite telefonico alla trasmissione “Quasi Goal” è intervenuto Stafano Pedrelli, ex segretario del Bologna e attuale dirigente del Palermo.

Ha esordito facendo un parallelo con i rosanero: “Il Bologna è una squadra costruita per dare risultati nel lungo termine, era prevedibile una situazione del genere. Vedo alcune similitudini con il Palermo, innanzitutto non dimentichiamo che entrambe le squadre sono state rivoluzionate, sono state ringiovanite infatti penso siano la prima e la seconda squadra per giovani schierati in campo. Il Bologna dovrà temere del Palermo la grande determinazione e la voglia di rivalsa dell’allenatore e poi attenzione ovviamente ai tanti giocatori di fantasia e estro di questa squadra”.

“Per quanto riguarda la vicenda Gazzoni spero con tutto il cuore che riesca ad ottenere almeno una parte di quanto richiesto, mi ricordo benissimo cosa ha dovuto subire”.

Infine ha voluto dire due parole sul personaggio Zamparini: “Ho ritrovato uno Zamparini sempre bello deciso sui suoi concetti e principi, sono aspetti che ho sempre apprezzato di lui, abbiamo sempre fatto delle grandissime battaglia anche in Lega. Con Iachini ha un rapporto di lunga amicizia, già dalla loro prima esperienza al Venezia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy