Pascutti, la leggenda rossoblù che allenò la Sassolese

Pascutti, la leggenda rossoblù che allenò la Sassolese

La storia di Pascutti da allenatore della Sassolese

Erano gli anni 70’ quando Pascutti, indimenticato campione rossoblù, si trovò con il ruolo di tecnico alla guida di una squadra che partecipava alla Serie D. Era il 1973 e il club si chiamava Sassolese, sul prato verde indossava casacche del tutto simili a quelle del Bologna, ma in altro mondo calcistico. Pascutti li conosce entrambi: la A e il grande calcio per averci giocato, e la D perché ha proprio allenato l’embrionale squadra neroverde.

La Sassolese di Pascutti, come riporta Stadio, aveva un inno scritto da Pierangelo Bertoli – titolo: “ Sonam el Campanoun” – dal dialetto “Suoniamo il Campanone”, ove Campanone è la campana della torre civica di piazza Garibaldi, simbolo della città.  Quindi si è scoperto che le due società hanno avuto molte cose in comune, non solo le due società hanno un progetto ambizioso e per certi versi simile, ma anche una grande gloria bolognese è stato protagonista degli albori della squadra neroverde.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy