Allenamento a Casteldebole: esercizi tecnico-tattici e niente partitella

Allenamento a Casteldebole: esercizi tecnico-tattici e niente partitella

Secondo allenamento della giornata di martedì. Sono le 14.30 di un bellissimo pomeriggio di fino autunno qui al centro tecnico Niccolò Galli.
La squadra, assieme allo staff, si appresta ad entrare nel rettangolo di gioco.
Si inizia con la divisione della rosa in 3 gruppi. I primi (gli arancioni) lavorano ad un lato del campo facendo un torello con palla veloce.
I secondi (i blu) a coppie distanziate si passano la palla a due tocchi stando uno davanti all’altro.
Il gruppo al centro del campo (i gialli) sfrutta le “barriere di ferro” per fare i movimenti e le finte di passaggio.
Il giocatore porta la palla, mentre il suo compagno fa la finta di venergli incontro, supera la barriera (e in un secondo momento l’aggira) e scatta per il passaggio.
Questo lavoro viene fatto a turno per ogni gruppo, si scambiano allo scoccare dei 5 minuti.

In una porta come di consueto mister Bucci lavora con i portieri (Stojanovic, Sarr e Da Costa). Non presente Mirante.

Poi in campo stretto si sono affrontati gialli e blu, massimo due tocchi; i portieri (Sarr e Stojanovic) invece solo uno.
Mentre questo accadeva al centro del campo, gli arancioni nella parte destra del rettangolo, provavano gli scatti sulla linea laterale.
Come il resto degli esercizi del pomeriggio, i vari gruppi hanno girato, facendo a testa gli esercizi per i canonici 5 minuti.

Poi il campo è stato diviso in tre settori e occupati dai rispettivi gruppi. A seconda che si superasse la linea divisoria della parte destra o sinistra del campo, un gruppo diventava la squadra attaccante e l’altro doveva difendere la porta; così in alternanza per una ventina di minuti.

L’allenamento si è concluso senza la partitella.

 

image image image image image image image image image image image image image image image

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy