Civolani: “Io mi sto ancora domandano se Oikonomou è da Serie A”

Civolani: “Io mi sto ancora domandano se Oikonomou è da Serie A”

Come di consueto Gianfranco Civolani è intervenuto telefonicamente alla trasmissione “Quasi Goal” condotta da Rita Mandini per fare il punto sulla situazione del Bologna.

Civolani ha detto la sua sulla sfida persa contro l’Empoli sabato sera: “L’Empoli stava conducendo per 3-2, è vero che ha dimostrato un bel calcio ma quando c’è un rigore bisogna fischiare, avremmo potuto portare a casa un punto fondamentale.
L’Empoli ha soffocato il Bologna, giocavano sempre in superiorità numerica. Se da una parte hai Paredes e dall’altra Crisetig perdi a priori. Il loro centrocampo ha umiliato il nostro, Zieliński, Büchel e Saponara hanno fatto quello che volevano.
L’Empoli ha vinto meritatamente ma ai Rossoblù è stato impedito, dalla terna arbitrale, di poter ottenere un importante pareggio.

Sulla situazione mercato Civolani ha così commentato: “Non capisco perché si parli sempre di un vice-Destro, noi in zona offensiva non dobbiamo prendere un vice-Destro ma un giocatore che giochi assieme a Destro, che lo aiuti a segnare e che segni altrettanto.
Io mi sto ancora domandano se Oikonomou è da Serie A”.

Infine ha dato un suo giudizio su Giampaolo: “Mai avrei preso Giampaolo, è stato bravo ad ottimizzare il lavoro fatto da Sarri e ad avere una squadra e dei giocatori che danno sempre il 100% in ogni partita, che si tengano Giampaolo noi abbiamo Donadoni.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Kyotrix - 2 anni fa

    Io più che Oikonomou invece mi domando: Ma siete sicuri che Gastaldello sia più forte di Ferrari?? ( quando gioca nel suo ruolo di difensore centrale )
    E poi vogliono prendere Ranocchia che è una copia ( fisica, spilungone e magro ) di Ferrari, con la differenza che il suo l’ha già dato ( a milano ce lo tirerebbero dietro stanco delle sue papere ) e se la tira attendendo squadre migliori del “piccolo bologna”, mentre Ferrari sono convinto possa crescere ancora molto e darà sempre l’anima per la sua città.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy