Campione: “Con Sky il Bologna potrà avere grande visibilità”

Campione: “Con Sky il Bologna potrà avere grande visibilità”

Ai microfoni di Rita Mandini è intervenuto Manfredi Campione inviato da Piazza Maggiore per raccontare la giornata del Bologna e per rispondere alle domande dei tifosi.

“Un gran colpo quello della partnership con Sky – ha esordito Campione. Può dare grande visibilità alla squadra, può respirare un’aria più Nazionale. Sky sarà sulla Torre di Maratona e oggi c’erano moltissime telecamere a Casteldebole.
Il Bologna è sempre vicino anche ad eventi regionali e interni alla città, ed ecco perché Di Vaio era qui in Piazza Maggiore per il CioccoShow. Lui come la città sta respirando un momento di tranquillità. Gli abbiamo chiesto molte cose, in primis ovviamente la condizione fisica di Mattia Destro, la convocazione di Masina in Under 21 e della capacità di Donadoni di entrare in punta di piedi a Casteldebole”.

“Per quanto riguarda la situazione di Destro la sua caviglia è ancora gonfia, credo che due settimane possano bastare per il suo recupero, bisogna però vedere l’entità del danno, peccato solo perché si poteva lavorare bene per preparare al meglio le future partite.
Acquafresca non è il giocatore che riuscirà a svoltare le sorti di questo Bologna, abbiamo Mancosu, sarà lui eventualmente il vice Destro se non dovesse farcela l’ex Roma per la partita del 21 novembre. Se i 5 allenatori precedenti a Donadoni in un modo o nell’altro lo hanno messo in panchina, non vedo una sorte differente per lui”.

Infine i tifosi gli hanno chiesto un parare sul giovane Falco: “Falco è un giovane con un ottimo tocco, con un solo piede però, che è troppo un limite in Serie A; giocatore arrivato a Bologna con tante dietrologie, un giocatore che al sud era considerato il Messi del Salento. Da vedere se sarà una mera meteora nella storia del Bologna.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy