Bonora: “Rimaniamo con i piedi per terra”

Bonora: “Rimaniamo con i piedi per terra”

Giunti ormai quasi al termine del calciomercato invernale, e quindi verso la metà del campionato, tirando due somme potremmo dire che il Bologna se continuasse a raccogliere i punti così come sta facendo attualmente, non dovrebbe far parte dell’area retrocessione della classifica.

Anche Jack Bonora, ha fatto il punto della situazione durante la trasmissione “Quasi Goal” dove ha dichiarato: “Bisogna rimanere con i piedi per terra, le cose si possono fare con equilibrio, sappiamo che giochiamo bene e stiamo ottenendo dei punti e con il Bologna di Donadoni potremmo correre addirittura in Europa. E’ palese che giochiamo un calcio diverso da quello delle squadre che lottano per la salvezza. Dobbiamo abbassare la testa e giocare così come stiamo facendo, e poi vedremo che alzeremo la testa con la pipa in bocca e saremo salvi prima delle ultime di campionato”

Oggi però, la notizie importantissima con i quali sia i tifosi del Bologna che non, si sono svegliati; ovvero la nuova inchiesta che ha scosso il campionato italiano coinvolgendo ben 64 persone della Serie A Tim. Sentiamo le parole di Jack Bonora in merito a tale situazione a “Quasi Goal”: Per quanto riguarda ciò che è stata definita “Operazione fuorigioco”, sono tantissimi gli indagati, tra i vari nomi Alessandro Moggi, Lotito, De laurentis, Galliani. I nomi tutto sommato sempre quelli, ci auguriamo sia un’indagine seria e che gli indagati paghino secondo le leggi italiane se tali indagini risultino fondate, sarebbe giusto che queste persone paghino dazio come qualsiasi altro cittadino. La fattura gonfiata e l’evasione fiscale sono atti illegali, le leggi ci sono e devono essere applicate, i disonesti devono pagare, indipendentemente dalla casacca di appartenenza bisogna pagare le conseguenze.”

La seconda notizia del giorno, riguarda invece il calciomercato bolognese dove è stato accostato il nome di Costant al club bolognese: “Costant è un buon giocatore, l’abbiamo visto al Milan dove si è fatto valere. Se l’obiettivo del Bologna è la salvezza allora non penso ci serva, se poi si punta più in alto, dove arriverebbero anche più soldi da Sky, questo acquisto può essere sensato. Comunque questo Bologna sta dimostrando tante cose e può arrivare nella parte di sinistra della classifica, quindi l’arrivo di Costant può essere un fattore aggiuntivo, ma la squadra è già ottima così.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy