Matuzalem: “Mi hanno offerto lo stesso contratto di Guaraldi”

Matuzalem: “Mi hanno offerto lo stesso contratto di Guaraldi”

Dura intervista rilasciata da Francelino Matuzalem sulle colonne di Stadio, il regista brasiliano sperava nel rinnovo con il Bologna, ci sperava Rossi che lo considerava un punto fermo della mediana, ma la trattativa per prolungare l’avventura con il club felsineo non è andata a buon fine. Matuzalem ha spiegato la sua versione dei fatti: “Corvino mi ha chiamato dicendomi che mi considerava fondamentale, sia in campo che fuori, ritenevo potesse esserci un riconoscimento per l’impegno e la qualità che ho mostrato nell’ultima stagione, invece mi è stato offerto lo stesso contratto di Guaraldi, quando cioè il Bologna era in enorme difficoltà”. Matu si toglie poi altri sassolini dalla scarpa: “Io non ho mai fatto richieste alla società, Corvino avrebbe tranquillamente potuto dirmi che la politica societaria era cambiata e che quindi le nostre strade si sarebbero separate, invece non ha avuto coraggio”. E dire che il rinnovo sembrava ad un passo: “Che dire, ho finito la stagione giocando con uno strappo, Corvino tutti i giorni passava per sentire come stavo dicendomi di tenere duro, lo stesso faceva Rossi. L’allenatore poi non l’ho più sentito, nemmeno una telefonata. Ritengo si sia voluta liquidare l’esperienza, nella squadra della promozione c’era un gruppo solido costruito assieme ai tifosi e per i tifosi, una situazione che raramente si verifica”. Ora, Matu potrebbe diventare avversario del Bologna in Serie A: “Ci sono offerte dalla A, è l’ultima cosa avrei potuto pensare, dopo gli abbracci successivi alla promozione, affrontare il Bologna in Serie A. Ognuno faccia quel che crede, ma nella vita e nel nostro mestiere sono sempre i comportamenti a fare la differenza”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy