Gastaldello: “Grazie Samp, vado a Bologna per la famiglia”

Gastaldello: “Grazie Samp, vado a Bologna per la famiglia”

Conferenza stampa di addio alla Samp per il capitano Daniele Gastaldello ormai promesso sposo al Bologna. Il capitano blucerchiato si è congedato in conferenza stampa, non senza emozione, dalla piazza genovese in cui ha militato per otto anni: “Oggi è il mio ultimo giorno in blucerchiato – ha ammesso Gastaldello – da domani sarò un giocatore del Bologna. E’ stata una decisione difficile ma ho messo come priorità la famiglia, dopo tanti anni lontano da casa ho trovato un progetto ambizioso che mi permette di avvicinarmi a casa”. Una scelta non economica, anzi: “E’ una mia responsabilità la cessione, la società mi ha assecondato per riconoscenza. Sorvolo sui soldi perché per andare a Bologna mi sono tolto qualcosa. La scelta è solo familiare”. Gastaldello al Bologna ritroverà alcuni suoi compagni di squadra: “Ritrovo ragazzi provenienti da questo gruppo, spero si possa ricostruire lo stesso entusiasmo che c’è qui”. Infine, i saluti alla Samp: “Mi dispiace lasciare i miei compagni a metà campionato, ho fatto otto anni meravigliosi e oggi uscirò da Bogliasco a testa alta. Ho dato il massimo per questa società, non per me ma per la squadra. Genova mi resterà nel cuore, sono arrivato che nessuno mi conosceva mentre ora vado via da capitano, sono orgoglioso ed emozionato di aver fatto parte di un pezzetto di storia della Samp”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy