Faccia a faccia con GIANLUCA PAGLIUCA

Faccia a faccia con GIANLUCA PAGLIUCA

L’ex portiere della Nazionale parla di Agliardi e del prossimo avversario del Bologna, il Milan di El Shaarawy.

Alla luce dell’ennesimo errore di Agliardi, quale pensi sia l’atteggiamento da assumere nei suoi confronti da parte dei compagni, dell’allenatore e della società?

“I compagni cercheranno di stargli vicino, anche la società e anche l’allenatore. Non è che adesso lo devi scaricare perché ti ha fatto un errore, può capitare. Sbagliare è umano”.

Il prossimo avversario sarà il Milan che quest’anno sembra dipendere strettamente dalle prestazioni di El Shaarawy. Quanto ti ha sorpreso questo ragazzo?

“Tantissimo, non mi sarei mai aspettato che facesse un exploit così, ha grandissima qualità e quindi per il Bologna è un osso duro da incontrare”.

Non pensi che dopo tutte le prestazioni positive sia stato caricato di troppe responsabilità?

“No, penso che ci sappia convivere tranquillamente”.

Sulla carta il Bologna va a San Siro da sconfitto. Alla luce della prestazione di Coppa Italia contro l’Inter, il Bologna ha le carte giuste per giocarsela contro il Milan?

“Non  parte da sconfitto perché il Bologna ha dimostrato, anche l’anno scorso, che contro le grandi squadre ci sa fare e sono convinto che venderà cara la pelle anche contro il Milan a San Siro. Ovvio che il Milan è più forte ma non è detta l’ultima parola”.

A livello fisico e psicologico quanto influiranno i 120 minuti dell’altra sera?

“Influiranno perché hai perso, se avesse vinto il Bologna avrebbero avuto una carica ulteriore. Purtroppo hai perso e quindi psicologicamente un po’ ne risentiranno”.

Il Bologna alla fine del girone d’andata ha ottenuto 18 punti, di questo passo arriva a 36 punti a fine stagione, ciò vuol dire retrocessione. Cosa dovrebbe fare Pioli per scuotere i suoi giocatori ed ottenere di più?

“Intanto adesso è iniziato il girone di ritorno con una vittoria, sei a 21 punti e già in media salvezza. Dovrebbe trovare più continuità e cercare di fare qualche risultato con le dirette concorrenti, qualche pareggio in trasferta non è da buttare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy