E’ la settimana dei primi acquisti?

E’ la settimana dei primi acquisti?

Non è forse la settimana delle prime ufficialità di mercato, ma sicuramente saranno sette giorni molto importanti per il Bologna chiamato a blindare i primi due o tre acquisti di mercato. Possibilmente uno per reparto. Andiamo con ordine. Per la porta il candidato numero uno è Storari, il Bologna avrebbe già presentato una offerta di contratto annuale più opzione a cifre vicine ai 500mila euro, il portiere ex viola vorrebbe due anni ma Corvino non è disposto ad accontentarlo. Come riportato nei giorni scorsi, il Cagliari soddisferebbe le richieste di Storari, ma la Serie B rappresenta un problema per i sardi visto che l’estremo difensore vorrebbe rimanere in Serie A per le ultime due stagioni da protagonista. Probabile un incontro in settimana con l’agente del calciatore Claudio Vigorelli. Se dovesse saltare Storari è ancora viva l’ipotesi Mirante del Parma, cercato anche dalla Samp ancora incerta sul futuro di Viviano. 

 

In difesa il primo acquisto dovrebbe essere Rossettini. Il club rossoblù pagherebbe la clausola rescissoria di tre milioni di euro acquistando l’esperto centrale difensivo. Previsto l’incontro risolutore tra le parti nelle prossime ore, per un affare che ormai sembra indirizzato al lieto fine. Con l’arrivo di Rossettini, il reparto centrali comprenderebbe Oikonomou, Gastaldello, Maietta e Ferrari. Il greco potrebbe giocare le prime partite di campionato da titolare a fianco del suo ex compagno al Cagliari, Gastaldello invece dovrà recuperare dall’infortunio al ginocchio mentre per Maietta arrivano le prime richieste dalla Serie B. Ferrari, invece, potrebbe essere ceduto in prestito per un anno per maturare e accumulare esperienza. 

 

In mediana al momento si va ancora un po’ a rilento, è arrivato il talento ’97 Diawara ma si continua a cercare sul mercato i profili giusti per dare man forte a Matuzalem che dovrebbe rinnovare il contratto. Su questo reparto è probabile che bisognerà attendere qualche giorno in più. 

 

Capitolo attacco. Questa è la settimana in cui saranno risolte le comproprietà, di conseguenza anche quella che lega Defrel al Parma. L’attaccante francese dovrebbe finire interamente nelle mani del Cesena se i ducali sparissero dal calcio professionistico. Ecco perché Corvino e Foschi non hanno potuto portare avanti totalmente la trattativa. I due si incontreranno di nuovo in settimana una volta che la vicenda Parma sarà chiusa, a quel punto il Bologna, forte di un interessamento datato e in anticipo sugli altri, potrebbe calare la carta vincente e accaparrarsi il talento francese. Questa dunque può essere la settimana dei primi fuochi di artificio, il tutto potrebbe concludersi con l’arrivo di tre nuovi acquisti dal mercato. Il Bologna partirebbe dal trittico Storari, Rossettini e Defrel. Si può far meglio? Ai posteri l’ardua sentenza.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy