Destro, oggi può essere una giornata decisiva

Destro, oggi può essere una giornata decisiva

di Manuel Minguzzi

Dovrebbe essere in programma oggi un incontro tra Pantaleo Corvino e Claudio Vigorelli per portare avanti la trattativa per il passaggio di Mattia Destro al Bologna. Incontro importante, per sistemare alcuni dettagli contrattuali non di poco conto utili a fare un concreto e decisivo passo avanti nella trattativa. Il Bologna dovrebbe proporre a Destro un contratto da 1.2 milioni a stagione, meno di quanto prendeva alla Roma ma probabilmente con un anno di contratto in più per spalmare la cifra. Bisognerà poi parlare di bonus, uno di questi relativo anche alla convocazione in Nazionale. La fumata bianca ancora non c’è, come più volte abbiamo scritto, ma c’è la volontà di Destro di rimettersi in gioco qui a Bologna dove troverebbe un ambiente sano che gli garantirebbe un ruolo da titolare fondamentale per guadagnarsi l’Europeo di Francia. Su questo farà leva Pantaleo Corvino, un aspetto che ha favorito i discorsi con la Roma che qualche tempo fa non si muoveva dalla posizione di una cessione definitiva subito, adesso l’apertura per il prestito oneroso con obbligo di riscatto c’è. In questo caso, bisognerà trattare con il club giallorosso il dilazionamento dei pagamenti, soprattutto per quei 9 milioni di riscatto che da giugno 2016 il Bologna dovrebbe versare nelle casse della Roma.  Al momento intoppi non ce ne sono, o meglio, l’operazione prosegue, anche perché la Roma ha provato a cedere in questa sessione Destro ma non ce l’ha fatta. Da qui, la necessità di aprire ad una formula dilazionata nel tempo ma che rappresenti comunque una entrata certa di denaro. Destro è uno di quei due giocatori che Corvino ha intenzione di aspettare, perché un colpo di questo tipo sistemerebbe senza se e senza ma la casella prima punta, uno dei ruoli fondamentali quando si tratta di guadagnarsi una salvezza tranquilla. Ecco dunque che la giornata odierna può porre concrete e solide basi per avviare la procedura di fine trattativa, non sarà una cosa immediata e sicuramente servirà ancora qualche giorno, ma sicuramente molto del futuro di Destro passa dall’incontro in programma oggi. Anche perché, occorre ammetterlo, dopo Quintero, Duncan e Defrel, il Bologna non può permettersi di perdere Destro. Sarebbe un contraccolpo non indifferente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy