Defrel-Palermo, è ancora alto mare. Pocetta: “Accordo lontano”

Defrel-Palermo, è ancora alto mare. Pocetta: “Accordo lontano”

di Manuel Minguzzi

Telenovela infinita per Gregoire Defrel, venerdì scorso Zamparini aveva candidamente ammesso ‘abbiamo chiuso per il giocatore, martedì incontro decisivo’. Ieri l’incontro c’è stato, ma potrebbe essere stato decisivo nel senso opposto. Fumata grigia, forse nera, l’accordo sull’ingaggio del calciatore non è stato trovato nonostante in due club fossero arrivati ad un punto di incontro sulla cifra di 7 milioni di cui la metà subito. Al momento, come ha ammesso lo stesso Pocetta ‘nulla da fare, accordo lontano’, la vicenda è ben lungi dall’essere vicina alla soluzione. Ritornano in pista le rivali del Palermo dunque, a partire dal Bologna che attende sulla riva del fiume, sempre con la sua proposta di 2 milioni di prestito oneroso più 4 di obbligo di riscatto. Il Cesena ha invece necessità di cash subito, almeno 3 milioni di euro. Ecco che, con uno stallo tra il procuratore e il Palermo, Cesena e Bologna non possano venirsi incontro. Sullo sfondo sempre Sampdoria e Torino, i granata però sondano il mercato, segno che anche loro stanno incontrando non poche difficoltà ad arrivare al giocatore. In realtà, la strategia di Cairo sarebbe quella di sfruttare l’arrivo di Defrel a Palermo per acquistare la punta Belotti, desiderosa di approdare in granata. Il Bologna torna in pista, ora ci sarà da valutare se effettuare un piccolo sforzo economico per assicurarsi le prestazioni del talento francese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy