Carpi-Bologna, le pagelle

Carpi-Bologna, le pagelle

CARPI

Gabriel 7 – È in stato di grazia anche oggi.

Gagliolo 6.5 – Tranquillo e solido. Dall’82’ Molina SV

Romagnoli 6 – Qualche problema iniziale a contenere Sansone, poi si registra.

Struna 6.5 – Ruvido ma decisamente efficace.

Letizia 7.5 – Una furia su quella fascia sinistra, dove travolge tutto quello che trova.

Lollo 7 – Altra partita da re della mediana, suggellata dalla rete della staffa.

Bianco 6.5 – Polmoni da vendere, ma non solo quelli. Dal 73’ Sabbione 6.

Porcari 6.5 – Armigero fedele. Questa promozione, ormai praticamente ottenuta, è anche merito suo.

Di Gaudio 6.5 – Presenza costante e fastidiosa, corona una buona gara con il gol del raddoppio. Dal 70’ Poli 6.

Pasciuti 6.5 – Il primo gol è una sua invenzione, per il resto partita di grande quantità.

Lasagna 6 – Gara di sacrificio.

Castori 7.5 – Il Carpi cambia allenatore ogni anno, lo terranno in Serie A? Per quel che si è visto sin qui, ne varrebbe la pena: la sua è una squadra formidabile.

BOLOGNA

Da Costa 6 – Soccombe sotto i colpi del Carpi.

Ferrari 5 – Tornare titolare contro la capolista non sarebbe stato facile, si sapeva. Il giovane centrale appare però confuso sin dall’inizio, con vari errori in fase di appoggio. Non impeccabile nemmeno sul primo gol. Dal 60’ Mancosu 5 – Due chance di testa, su entrambe trova la risposta di Gabriel. Ma sulla seconda doveva fare meglio.

Gastaldello 5.5 – Primo tempo senza troppi problemi, nella ripresa gli argini si rompono.

Oikonomou 5 – Parte bene, contenendo Di Gaudio che fatica ad andare via. Secondo e terzo gol, tuttavia, arrivano dalla sua parte: qualcosa non è andato.

Casarini 5 – Letizia è un cliente imprendibile oggi. Nel finale regala il gol a Lollo.

Zuculini 5.5 – C’è la stamina ma non l’incisività delle ultime uscite, anche perché il Bologna cerca meno le zone di sua competenza. Esce in barella tenendosi le mani sul volto: pessimo segno. Dal 69’ Improta SV

Matuzalem 5.5 – Gara su discreti livelli ma poi nemmeno lui riesce a mettersi in salvo quando la barca affonda. Dall’80’ Krsticic SV

Laribi 4.5 – Sarebbe uno dei meno peggio, ma il nervosismo lo frega e nel finale commette una baggianata che gli costerà parecchio.

Morleo 5.5 – Spesso c’è, ma quei piedi altrettanto spesso gridano vendetta.

Cacia 4 – Rimasto a Bologna, giusto?

Sansone 6 – Tre occasioni nell’arco di sei minuti, ne sarebbe bastata una a segno per cambiare il volto alla partita. Ma non c’è niente da fare. È, però, il Sansone che ci aspettiamo.

Lopez 5.5 – Ripropone il 3-5-2 e il primo tempo gli darebbe ragione, se non fosse per la zampata di Pasciuti. Il secondo tempo si mette subito sui binari sbagliati, e il Carpi prende il largo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy