Bologna-Spezia, le pagelle

Bologna-Spezia, le pagelle

BOLOGNA

Da Costa 7 – Una parata, un punto in più: evita una seconda beffa spezzina.

Ceccarelli 5.5 – In sofferenza sulla destra, con Situm e Catellani clienti che sanno essere scomodi. In avanti mai utilizzato.

Ferrari 6 – Chiamato in causa in extremis, il giovane centrale gioca una partita ruvida ma efficace.

Maietta 6 – Sono pochi i pensieri che gli danno gli attaccanti ospiti.

Masina 7 – Cresce con il passare dei minuti, tocca l’apice anticipando De Col in scivolata e salvando così un gol fatto.

Casarini 5.5 – Anche lui compie un mezzo miracolo allo scadere del primo tempo, un intervento che vale un gol. Non basta però, perché in fase offensiva il centrocampista fa molta fatica.

Matuzalem 6 – Prova a verticalizzare quando può, muovendosi per il campo in una condizione fisica non brillante. Dal 70’ Buchel SV

Krsticic 5 – Ampiamente insufficiente, si volatilizza sempre di più: solo questione fisica?

Sansone 6 – Il più vivace dell’attacco rossoblù, come al solito. Chichizola però non viene che stuzzicato.

Mancosu 5 – Maggiormente coinvolto rispetto alle gare precedenti, si vede che ci prova ma tra provare e riuscire gli manca sempre qualcosa: sia sottoporta sia in fase di costruzione. Dall’81’ Cacia SV

Acquafresca 5 – Torna titolare dopo tre mesi ma si segnala solo per una bella azione a inizio ripresa. Per il resto appare fuori dagli schemi, inediti, decisi da Lopez. Dal 67’ Improta 5.5 – Entra ma non si vede mica tanto.

Lopez 5.5 – Cambia ancora modulo e resuscita Acquafresca. La squadra dà il meglio nella fase centrale di gara, poi si spegne.

SPEZIA

Chichizola 6.5 – Un paio di interventi plastici.

De Col 6 – Gara di contenimento.

Bianchetti 6 – Non male il ragazzino.

Datkovic 6 – Qualche sofferenza durante il secondo tempo ma, nonostante i problemi fisici, non si comporta male. Quei problemi fisici però lo costringono a uscire. Dal 56’ Piccolo 6.

Migliore 6 – Anche lui si mantiene bloccato, ma lo fa bene.

Juande 6 – Giocatore spigoloso.

Brezovec 6.5 – Sempre cercato, si conferma uomo importante.

De Las Cuevas SV – Azzoppato da Sansone, deve lasciare la gara dopo appena un quarto d’ora. Dal 17’ Kvrzic 5.5 – Un peperino confusionario.

Situm 6.5 – Quasi sempre pericoloso quando coinvolto.

Catellani 6 – Chance clamorosa all’ultimo secondo, Da Costa gli dice di no.

Nené 5 – Murato da Casarini sul finire del primo tempo e poi nient’altro. Dal 68’ Gagliardini SV.

Bjelica 6 – Un pareggio che allo Spezia va bene. Squadra quadrata la sua, o forse è il Bologna a essere troppo rotondo…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy