Bologna, sei reti all’esordio

Bologna, sei reti all’esordio

Sei gol per il Bologna nella prima amichevole estiva della stagione. Contro il modesto Sciliar, sugli scudi l’attacco che mette a segno tutte e sei le marcature. E’ di Robert Acquafresca la prima rete stagionale del Bologna, l’attaccante ha insaccato di testa in tuffo su cross preciso di un propositivo Mbaye in apertura della prima amichevole del ritiro di Castelrotto contro lo Sciliar. 4-3-1-2 per Delio Rossi, con una formazione ampliata da due giovani degli Allievi, nella fattispecie Silvestro interno sinistro e Cozzari trequartista. Questo l’undici schierato dal mister: Mirante; Mbaye, Oikonomou, Rossettini, Masina; Rizzo, Crisetig, Silvestro; Cozzari; Acquafresca, Mancosu. In linea di massima, 6 titolari, tutta la retroguardia e Crisetig in mediana. Proprio l’ex Samp ha messo in mostra buone cose, un gioco molto verticale e tempi di inserimento convincenti, manca ancora la condizione fisica ma per quella c’è tempo. Buona l’intesa con il terzino Mbaye sulla destra. La seconda rete è stata invece siglata da Mancosu con un diagonale basso su verticalizzazione di Oikonomou. Buone movenze anche per Crisetig, autore di un paio di aperture di livello e di una traversa colpita su punizione. Da segnalare anche una bella parata bassa di Mirante. La terza rete è stata messa a segno ancora da Acquafresca dopo una bella accelerazione palla al piede di Mancosu.

 

Diversi cambi nella ripresa, anche se Delio Rossi ha poche alternative dalla panchina. Si vede Diawara schermo davanti alla difesa con Crisetig avanzato trequarti, mezzali Cozzari e Rizzo. In difesa ancora Mbaye a destra con Maietta-Ferrari in mezzo e Morleo a sinistra; Da Costa in porta. Coppia offensiva composta da Bianchi e Cacia. L’ex Atalanta è andato vicino al gol due volte ad inizio ripresa ma le sue conclusioni sono andate a lato. Nella seconda parte, Rossi inserisce ancora Silvestro e sposta Crisetig mezzala. Il quarto gol sigla la tripletta per Acquafresca, cross di Morleo, sponda di Bianchi e volèe di Robert (schierato trequartista). Nel finale Oikonomou viene spostato terzino al posto di uno stremato Mbaye. Negli ultimi minuti c’è tempo per altre due reti, entrambe a firma di un redivivo Rolando Bianchi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy