Avellino – Bologna, le pagelle

Avellino – Bologna, le pagelle

AVELLINO

Frattali 6 – Incolpevole sul gol, viene impegnato solo in un’altra occasione e si allunga con plasticità.

Almici 6 – Dà tutto quello che ha.

Ely 6 – Di testa si fa costantemente valere.

Pisacane 5.5 – Prende l’infilata sulla rete di Sansone: un errore, ma determinante.

Visconti 5.5 – Zito monopolizza l’out di sinistra, Visconti lo lascia fare e non incide. Dal 73’ Bittante 6 – Infastidisce la retroguardia rossoblù con un paio di iniziative interessanti.

Regoli 6.5 – Prestazione vivace, si è saputo rendere pericoloso. Dal 54’ Schiavon 5.5 – Non all’altezza del titolare.

Kone 5 – Perde nettamente lo scontro diretto con Matuzalem.

Zito 6 – Motorino perpetuo, straborda agonismo che spesso ha la meglio sulla lucidità.

Sbaffo 5 – Non aggiunge quella verve che potrebbe.

Comi 6.5 – Attivissimo su tutto il fronte offensivo, sfiora tre volte la rete. Sfiora.

Mokulu 5 – Tante sportellate, poca presenza: sembra un controsenso, non lo è. Dal 79’ Trotta S.V.

Rastelli 6 – Il suo Avellino viene punito nell’unica distrazione. Il secondo tempo è una lezione di grinta e dedizione, non premiata da una rete. Comunque andrà martedì, la stagione sarà stata molto positiva.

BOLOGNA

Da Costa 6.5 – Si fa trovare pronto sulla conclusione ravvicinata di Zito e infonde tranquillità per l’intero match.

Mbaye 6.5 – Prova matura del giovane esterno destro, soprattutto in fase difensiva: e la differenza sta qui.

Oikonomou 6 – Solido, si lascia guidare con saggezza dal compagno di reparto.

Maietta 6.5 – Gara da leader della retroguardia, molla il colpo solo all’ultimo istante fermato da un infortunio. Dal 94’ Ferrari S.V.

Masina 6 – Preferisce trattenersi, però l’impressione è che con quel fisico possa fare quello che vuole.

Buchel 6 – Un gradino sotto le ultime uscite, ma è davvero tornato un giocatore di cui ci si può fidare.

Matuzalem 6.5 – Prende in mano le chiavi del centrocampo senza perderle per un momento.

Casarini 6 – Come Buchel, non rende come le altre volte. Come Buchel, resta un uomo oggi basilare. Graziato da Zito su quel pallone mezzo ciccato.

Laribi 6 – L’assist a Sansone è un cioccolatino dolcissimo, il resto della gara è una buona dose di legna.

Mancosu 5 – Palloni stasera non ne sono arrivati, ma è comunque meno presente rispetto a venerdì scorso. Martedì altra chance? Dal 63’ Acquafresca 6 – Si mette al servizio della squadra.

Sansone 6.5 – Con il gol decisivo, una perla di freddezza, senso del gol e posizione, si conferma l’unico attaccante imprescindibile per questo Bologna. Dal 79’ Krsticic S.V.

Rossi 6.5 – Spuntarla al Partenio significa aver preparato una signora gara. Il Bologna oggi è stato concreto e lucido, soffrendo con ordine: finale playoff a un passo, ma quel “soffrendo” lo useremo ancora.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy