Zazzaroni: “Bologna troppo vicino alla Juve”

Zazzaroni: “Bologna troppo vicino alla Juve”

Ecco la prima parte dell’intervista a Repubblica dell’opinionista della Domenica Sportiva

Ivan Zazzaroni ha rilasciato un’intervista a Repubblica in cui ha parlato della società rossoblu.

Il giornalista si è soffermato sulla figura di Joey Saputo: “Penso che la sua distanza sia un problema, basti vedere come nella Juventus Agnelli sia sempre in campo. Per la piazza è stato una benedizione, ma vederlo a corrente alterna è un guaio”. Presidente forse spazientito secondo Zazzaroni: “Saputo dopo aver messo 100 milioni si è stancato giustamente, e quest’anno il budget per il mercato è stato quasi nullo ”.

Stoccate anche per società e Di Vaio: “Le reazioni al trattamento arbitrale con Samp ed Inter fanno capire come il Bologna sia una società inascoltata. Nei rapporti con le altre soprattutto, mi sembra sia troppo vicina alla Juventus subendone effetti negativi. Di Vaio? Ha un ruolo un po’ a metà, non definito”.

Penso sia il momento – prosegue Zazzaroni – di chiudere il ciclo legato all’abbattimento del debito. Ora bisogna fare uno salto dal punto di vista tecnico, perchè lo stadio nuovo va bene, ma se c’è una squadra all’altezza da farci giocare ”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy