Zazzaroni: “Corvino ha sbagliato i tempi”

Zazzaroni: “Corvino ha sbagliato i tempi”

Intervenuto a Quasi Gol, Ivan Zazzaroni ha risposto alle domande di Filippo Cotti sul momento del Bologna. Si parte dal mercato e dal lavoro effettuato da Corvino: “Per come è stato costruito mi aspettavo tante difficoltà. Lo dissi dopo la Lazio, hanno sbagliato i tempi, effettuato scelte che alla lunga possono essere corrette ma i giovani da soli non riescono a salvarsi. Spero possano riprendersi in fretta. La delusione è alta, abbiamo avuto la fortuna di trovare un presidente con i soldi, da quando seguo il Bologna non credo nessuno sia mai stato così ricco. Quando giochi per salvarti non puoi trascurare le prime partite, a fine luglio l’allenatore deve già avere la squadra”.

Su Destro: Non mi aspettavo sfracelli da Destro, chi lo ha accolto è stato un pochino accecato, ha dei numeri ma non è un fenomeno alla Baggio”. Si parla anche di esonero di Rossi in caso di sconfitta domenica, per Zazzaroni non c’è un nome certo in caso di sostituzione: “Chi prendono non lo so, i nomi sono Donadoni, Stramaccioni, Prandelli che bisogna convincerlo”. Un commento anche su Tacopina, neo presidente del Venezia: “Tacopina è un furbone, un simpaticone, è uscito con 4 milioni dal Bologna e con quei soldi ha preso il Venezia. Un paraculo straordinario”. Infine, il rigore fischiato a Torino: “Se a Torino metti la mano sulla spalla di un attaccante fischiano 99 su 100”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy