Zarate, affare possibile. C’è il nodo ingaggio

Zarate, affare possibile. C’è il nodo ingaggio

La Fiorentina lo manderebbe volentieri a Bologna ma non contribuirebbe al pagamento dell’alto ingaggio

Come scrive il Corriere di Bologna, a gennaio i rossoblù puntano a rinforzarsi a centrocampo e ad aggiungere fantasia in avanti.

Tra i nomi circolati c’è quello di Mauro Zarate. A differenza di quanto vale per Biabiany (in cui è l’Inter che deve decidere), per il calciatore viole dipende sopratutto dal Bologna. Se il Bologna vorrà, a gennaio potrà prendere Zarate per vari motivi: non rientra nei piani di Sousa, la Fiorentina è disposta a cederlo, il calciatore accetterebbe la destinazione rossoblù.

Il nodo principale è sicuramente l’ingaggio, che è di 1,8 milioni. Nel caso in cui arrivasse in prestito Zarate verebbe a costare, da gennaio a giugno, 900 mila euro. La società viola non contribuirebbe al pagamento ma farebbe la festa in caso di addio e i procuratori del calciatore stanno cercando di spianare la strada.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy