Zara: “Palladino in arrivo: è un ottimo giocatore ma non fa la differenza”

Zara: “Palladino in arrivo: è un ottimo giocatore ma non fa la differenza”

Le parole di Furio Zara a Radio Bologna Uno.

Ai microfoni di ‘Quasi Gol’ è intervenuto Furio Zara che ha parlato di mercato e della scelta di Conte di escludere Mirante dai convocati dell’Italia per Euro 2016.

Il giornalista di ‘Stadio’ apre commentando le discusse scelte del ct azzurro(ecco i 30 preconvocati per l’Europeo): “In cuor suo Mirante sperava di andare all’Europeo, il suo rendimento è decisamente migliore e più continuo di quello di Marchetti. Farlo fuori così non è una scelta rispettosa nei confronti di un giocatore che si aspettava qualcosa in più e ha dimostrato sul campo di essere uno dei migliori portieri della serie A. Anche su Pavoletti Conte ha commesso un errore, è uno di quelli che ha segnato di più in campionato. Tuttavia il ct poteva scegliere tra pochi giocatori, non c’era grande qualità però le sue decisioni non mi hanno convinto e non mi aspetto molto da questa nazionale”.

Zara ha poi analizzato le strategie del mercato in casa Bologna, l’ultimo nome in entrata è quello di Raffaele Palladino: “Se vogliamo fare il salto di qualità servono almeno 4 o 5 titolari. Il primo colpo per quanto ne so è Palladino. È un ottimo giocatore e Donadoni lo conosce bene perchè lo ha già allenato a Parma e a Livorno però non è il giocatore che ti cambia le sorti della stagione. È un rinforzo necessario in un reparto debole. Può fare sia l esterno sia la seconda punta, è molto duttile. Floccari è importante ma segna poco e non può fare il titolare, è utile come dodicesimo uomo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy