Zara: “La Juve arriverà in pompa magna, ma possiamo vincere”

Zara: “La Juve arriverà in pompa magna, ma possiamo vincere”

Nonostante la prossima partita di campionato si disputerà al Friuli contro l’Udinese, la piazza bolognese è già proiettata alla partita che si disputerà Venerdì 19 Febbraio alle ore 20:45 al Dall’Ara (tant’è che eppur essendo solo al secondo giorno della vendita dei biglietti si prevede il tutto esaurito nel giro di 24h).

Il dilemma che affligge i bolognesi è se sia più importante vincere contro l’Udinese o contro la vecchia signora. A risponderVi ai microfoni di RadioBolognaUno durante la trasmissione “Quasi Goal” c’è Furio Zara: “Di certo Donadoni e la squadra pensano all’Udinese e vogliono vincerla a tutti i costi, sono i tifosi che guardano già alla partita contro la Juve, di fatti si sta vivendo un’atmosfera in città entusiasmante, un’euforia che aumenta sempre più se consideriamo che la Juventus arriverà dopo il Napoli. Subito dopo la sfida col Bologna ha la Champions League, inutile dire che la Juve che arriverà in pompa magna.”

Il lato positivo è che finalmente Donadoni, contro l’Udinese, avrà una vasta scelta dei giocatori da far scendere in campo, oltre i nuovi acquisti ci si chiede se ci sarà Destro, o se il mister deciderà di risparmiarlo per la grande sfida successiva, sempre Furio Zara:”Finalmente Donadoni ha a disposizione tutti e tre i nuovi acquisti. Per quanto riguarda Costant non l’ho visto male, conosce la sua posizione e il suo ruolo, devo dire che non mi è dispiaciuto affatto per il breve lasso di tempo che ha giocato sabato. Bisogna valutarlo in 90 minuti, però per quello che si è visto si è proposto molto e tutto va a vantaggio di Donadoni che ha più giocatori a disposizione e quindi può scegliere al meglio la formazione. Proiettandomi alla sfida di Domenica, vorrei battere l’Udinese ma non sarà facile perché Colantuono ha costruito la squadra secondo equilibri ben definiti, non dimentichiamoci che è una signora squadra che ha messo in difficoltà anche il Milan. Per quanto riguarda il caso Destro, credo che giocherà, non penso che Donadoni voglia lasciarlo in panchina, è un giocatore che ha bisogno di giocare e che per il rischio ammonizione Donadoni l’abbia catechizzato a dovere”.

E’ innegabile che questo campionato sta regalando tantissime emozioni ai tifosi rossoblu, i quali specialmente dopo l’avvio di stagione probabilmente non pensavano di poter arrivare addirittura nel lato sinistro della classifica, sognando anche qualche posizione più alta. Uno dei personaggi fondamentali che hanno permesso tale situazione è senza alcun dubbio Giaccherini, i rumors si stanno scatenando sul suo conto. La questione è: rimarrà o tornerà in Inghilterra? Sempre ai microfoni di “Quasi Goal” Zara risponde: “Giaccherini per il prossimo anno ha già detto che vuole rimanere qui, è il Sunderland che deve dire l’ultima. Io comunque mi preoccuperei più delle squadre italiane che si possano inserire nel bel mezzo della trattativa cercando di soffiarlo al Bologna, d’altronde stiamo parlando di un giocatore da nazionale che ha un ampio mercato italiano alle calcagna, inoltre sta convincendo sempre di più con i suoi goal con i quali proprio nelle ultime partite sta prendendo sempre più confidenza. Abbiamo visto quanto i suoi gol pesino molto più degli altri, anche di più di quelli di Destro, infatti penso sia il giocatore più incisivo a disposizione di mister Donadoni.”

Altro grattacapo per il Bologna ed i bolognesi, è la presenza sempre più insistente dei rumors che vedrebbero il mister Donadoni sempre più vicino ai rossoneri di Milano. Furio Zara dice la sua: “Donadoni è un allenatore sotto stimato, solo ora ci si sta accorgendo di quanto sia bravo. Per me è un allenatore da grandissima squadra per quelle che sono tutte le sue qualità, secondo me ci sarà da soffrire nel prossimo campionato anche se lui è legato al Bologna e il Bologna lo vuole, inoltre lui stesso ha affermato più volte che crede fermamente nel progetto, però mi preoccupo perché con lui in panchina ci potrebbe essere un futuro roseo per questa squadra.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy