Zara: “Inzaghi, esonero tardivo. Santander? Non ti fa fare il salto di qualità”

Zara: “Inzaghi, esonero tardivo. Santander? Non ti fa fare il salto di qualità”

Furio Zara ha commentato l’avvicendamento di Mihajlovic sulla panchina del Bfc e ha espresso la sua opinione sull’attaccante paraguaiano

di Redazione TuttoBolognaWeb, @TuttoBolognaWeb

Furio Zara è intervenuto durante la trasmissione Sportoday per parlare del Bologna.

Queste le sue parole sulla guida tecnica della squadra: “Si capiva che questa non era la squadra di Inzaghi già dopo poche settimane. Chi vide il Bologna nelle prime partite si accorse immediatamente che non si sarebbe andati lontani. Superpippo poteva essere sostituito prima, però Mihajlovic credo abbia comunque il tempo a disposizione per raddrizzare le cose e salvare il Bologna“.

Su Santander: “Con il paraguaiano non si fa il salto di qualità. Può essere fondamentale e decisivo in alcune occasioni, ma non è un giocatore da prendere per cambiare il volto alla squadra. Non è il centravanti da acquistare per rappresentare il cosiddetto “Fire and Desire” estivo di Saputo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy