Zara: «Corvino? Credo che resterà a Bologna»

Zara: «Corvino? Credo che resterà a Bologna»

Il giornalista “Quasi Gol” sui piani del club: «Difficile un addio del ds. Donadoni? Pista azzurra poco concreta, sul Milan invece…»

Sono tante le questioni spinose in casa Bologna. Dal finale di stagione ancora da giocare alle posizioni in bilico di Donadoni e Corvino. Il giornalista Furio Zara ha fatto il punto della situazione ai microfoni di “Quasi Gol” su Radio Bologna Uno:  «L’intento di Saputo è quello di iniziare già da questo pomeriggio a progettare il prossimo campionato. Oggi è il giorno in cui comincia il futuro del Bologna. Corvino ha altri due anni di contratto, Io credo che resterà qui. È un dirigente che vuole controllare tutta la gestione tecnica del Bologna, ma di Corvino ci sono sicuramente più pro che contro. Proprio per questo motivo credo che i quadri dirigenziali rimarranno questi anche il prossimo anno. L’unica posizione di cui si discute è quella di Corvino. I nomi di Sabatini e Pradè? Mi sembrano piste poco concrete. Il futuro di Donadoni? Apprezzo il fatto che lui non faccia promesse. Ha sempre lasciato una porta aperta, ma non credo che sia una questione di soldi. Donadoni chiederà a Saputo di blindare alcuni giocatori chiave, quelli su cui ha in mente di puntare il prossimo anno. Non credo molto ad un ritorno del tecnico in azzurro, resta viva invece l’ipotesi Milan».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy