Zara: “Anche Corvino dovrebbe prendersi le sue responsabilità”

Zara: “Anche Corvino dovrebbe prendersi le sue responsabilità”

Intervenuto nella trasmissione Quasi Gol, il giornalista del Corriere dello Sport Stadio Furio Zara ha affrontato tutti i temi legati alla delicata situazione del Bologna. Si parte dai soli tre punti in classifica e la delicata trasferta di Torino alle porte. Senza risultato domenica, il progetto verrebbe messo in discussione: “Se il Bologna non fa punti a Torino tutto va messo i discussione – ha affermato Zara – Anche Corvino deve prendersi delle responsabilità perché l’allenatore l’ha scelto lui. Rossi ha vinto tre partite da quando è qui, una di queste contro il Lanciano in infradito”. Per Zara, inoltre, segnali preoccupanti erano già visibili in ritiro: “A Castelrotto c’erano già i segnali di quello che sarebbe successo, ma tutti abbiamo cercato di immaginarli come incidenti di percorso. Non c’è niente di definitivo, nessuna sentenza, ma la situazione adesso è preoccupante”. Capitolo Giaccherini, per Zara l’inserimento è stato frettoloso: “Non mi ha convinto quello che ha detto Rossi ieri, parliamo di un giocatore che è stato fermo un anno, si è fatto male a Genova dopo 20 minuti di gioco, tornava da due settimane di stop e con due allenamenti con il gruppo. Nessuno si è posto il problema di una ricaduta? Con Gastaldello la cautela è stata usata”. Infine, un commento su Gervasoni: “Pessima direzione di Gervasoni, ha sbagliato tutto. Rigore per fallo di mano di Piris, gialli sbilanciati, ma il Bologna ha sbagliato più di Gervasoni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy