Zanarini: “Bisogna conquistare la salvezza”

Zanarini: “Bisogna conquistare la salvezza”

Gli interventi e le dichiarazioni di Nicola Zanarini a “Quasi Gol”.

Sulla questione del successore di Corvino nel ruolo di ds, Zanarini dice: “E’ tornato per rimanere ben poco, Marco Di Vaio dice di non essere lui il prossimo ds, non è ancora pronto, non ha ancora i contatti. Non resta che aspettare un comunicato ufficiale, bisogna fare presto per trovare il sostituto“.

Sul direttore sportivo salentino, Zanarini afferma: “Corvino dovrebbe fare un bel bagno d’umiltà, cosa che gli riuscirebbe difficile, visto il suo carattere; non credo che sia uno disposto a fare il bagno di umiltà per ammettere i suoi sbagli“.

Sul futuro di Emanuele Giaccherini a Bologna, questo è quanto detto da Zanarini: “Il Sunderland è a rischio retrocessione, è una società comunque ricca che si farà pagare Giaccherini con moneta sonante; se Diawara resta, è già tanta roba. Temo che Conte Giaccherini se lo voglia portare al Chelsea, quindi il rischio di una concorrenza e comincio a preoccuparmi seriamente“.

Dopodichè fa una piccola incursione nella pallacanestro bolognese, sponda Virtus: “Bisogna concquistare la salvezza, che non è ancora in cassaforte, se dovessimo battere Trento, sarebbe quasi fatta, ma è un brutto cliente“.

Conclude tornando a parlare della società rossoblù e del suo assetto interno: “Fenucci e Corvino sono incompatibili, un po’ ci si è messo in mezzo Di Vaio con le sue aspirazioni: se Sabatini verrà, vorrà spazi di manovra che gli verranno accordati; girano le voce secondo cui Sabatini sarebbe entusiasta di una piazza come Bologna, che sia presa una decisione al più presto“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy