Zamparini: “Guardia di Finanza? Foschi era in lacrime”

Zamparini: “Guardia di Finanza? Foschi era in lacrime”

Lo sfogo del presidente del Palermo Maurizio Zamparini

Non le manda a dire, come sempre, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini. Sull’ultima vicenda che ha scosso il mondo del calcio, l’operazione ‘Fuorigioco’, il patron rosanero attacca duramente: “Ho saputo che c’era una indagine quando mi ha chiamato Rino Foschi – ha affermato Zamparini su Repubblica – era in lacrime perché gli hanno sequestrato il conto corrente dove c’erano 5mila euro. Provo vergogna per chi mette in piedi una inchiesta come questa. Noi dobbiamo dire la nostra per evitare che passi il messaggio che siamo delinquenti. E’ una inchiesta basata sul nulla, c’è solo una grande impatto mediatico ma sfido i magistrati a trovare irregolarità nei conti del Palermo. Venerdì in Lega chiederò di sospendere il campionato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy