Zaccheroni: “Udinese squadra molto fisica, attenti a Zapata e Thereau”

Zaccheroni: “Udinese squadra molto fisica, attenti a Zapata e Thereau”

Le parole dell’ex allenatore rossoblu.

Alberto Zaccheroni, ex tecnico di Udinese e Bologna, è stato intervistato da Il Resto del Carlino e ha parlato proprio della sfida di stasera tra le due sue ex squadre, i friulani e i felsinei.

Ecco le sue considerazioni: “L’Udinese è una squadra fisica, soprattutto con Zapata, che usa molto la forza, mentre Thereau è capace di trovare la giocata giusta in ogni momento. Più che altro la squadra di Delneri pratica un gioco molto lineare, senza grandi colpi, ma con organizzazione. Contro il Napoli ho notato una squadra che ha perso senza meritarselo, pagando il fatto di aver regalato due gol, uno con un contropiede in superiorità numerica, l’altro con un retropassaggio sbagliato. Ma sul campo il gruppo di Delneri avrebbe avuto diritto al pareggio. Chi vince? Difficile dirlo, anche perché quest’anno non sono riuscito ancora a vedere il Bologna dal vivo”.

Poi parla anche della situazione in casa rossoblu: “Finora il Bologna l’ho visto soltanto in televisione, quindi non posso esprimere un giudizio articolato. Ma alcune cose le so. So che con l’infortunio di Verdi ha perso il giocatore che in questo momento poteva spostare gli equilibri. So che l’idea con la quale è stata costruita la squadra è quella di provare a vedere come vanno alcune scommesse. So che Destro ha avuto qualche problema fisico e sta recuperando la condizione adesso, e quello è un fattore importante per il destino dei rossoblù. So anche che Gastaldello ha commesso qualche errore di troppo che è costato qualche punto, e in generale i difensori non sono stati sempre impeccabili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy