Zaccardo: “Firmerei in bianco per chiudere la carriera al Bologna. Rossoblu in buone mani con Saputo, Verdi-DiFra i migliori”

Zaccardo: “Firmerei in bianco per chiudere la carriera al Bologna. Rossoblu in buone mani con Saputo, Verdi-DiFra i migliori”

Le parole dell’ex difensore rossoblu.

L’ex Bologna Cristian Zaccardo ha rilasciato un’intervista ai microfoni del quotidiano Il Resto del Carlino manifestando la volontà di chiudere la carriera con la maglia rossoblu.

All’età di 35anni il duttile difensore è ancora motivato a giocare: “Mi piacerebbe chiudere la carriera nel Bologna, dove ho iniziato. Perché mi sento ancora un giocatore di calcio, perché so come ci si comporta in uno spogliatoio con i più giovani e perché credo di poter dare una mano anche con il vivaio. Non ho ancora trovato squadra, ho qualche trattativa in piedi, soprattutto con club stranieri, nei prossimi giorni se ne saprà di più. Anche se per il Bologna firmerei in bianco, non contano i soldi. Sono in forma, ho fatto tutta la preparazione con il Fano, ho chiesto di potermi allenare con loro perché d’estate tengo la famiglia lì vicino”.

Su Donadoni e Saputo: “Ho un bel ricordo di Donadoni, è un allenatore giovane, preparato, equilibrato. Ed è stato bravo a costruirsi uno staff di grandissima competenza. Ma tutto il Bologna adesso è in buone mani, perché con Saputo è diventato una realtà importante, anche se non è ancora riuscita a sfruttare appieno le proprie potenzialità. Ha un tifo caldo e passionale, un bel centro tecnico: ci sono tutte le componenti per puntare più in alto. Verdi?  Si vedeva già ai tempi del Carpi che era un giocatore unico, lo è ancora in serie A perché nessuno calcia con i due piedi indifferentemente come lui. Era da tempo che voleva fare il grande salto, a Bologna ha trovato l’ambiente giusto. Con rispetto per tutti gli altri, ma lui e Di Francesco sono i due acquisti più importanti di questa squadra”.

Chiude sul Benevento: “In serie A non ci sono partite facili e perché sicuramente a Benevento saranno molto carichi. La squadra di Donadoni ha le qualità per affrontare la partita, ma molto dipenderà dall’atteggiamento con cui andrà in campo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy