Villa a Quasi Gol: “Tanti i meriti di Donadoni, Mirante è da Nazionale”

Villa a Quasi Gol: “Tanti i meriti di Donadoni, Mirante è da Nazionale”

Ospite della trasmissione radiofonica “Quasi Gol”, Renato Villa ha commentato la vittoria di sabato a Verona e quello che è il momento in casa rossoblù.

Ospite della trasmissione radiofonica “Quasi Gol”, Renato Villa ha commentato la vittoria di sabato a Verona, concentrandosi in particolare sul lavoro di Roberto Donadoni e sulle differenze con quello di Delio Rossi.

“Al Bentegodi si è visto un Bologna libero mentalmente e di questo va dato grande merito all’allenatore. Donadoni ha responsabilizzato la squadra e allo stesso tempo ha diffuso in tutto l’ambiente quella tranquillità che contraddistingue il suo carattere. Rossi magari non riusciva a dare serenità proprio perché lui stesso sentiva troppo la pressione. Anche a livello tattico – continua l’ex stopper rossoblù – si è visto un passo in avanti. L’ex mister del Parma è stato bravo ad inventarsi delle soluzioni alternative, che si sono rivelate efficaci. Lo spostamento di Rossettini a destra, dove aveva già giocato a Cagliari, ha portato maggiore equilibrio di quanto non facesse Ferrari”. 

Infine, Villa ipotizza alcune prospettive future in casa Bologna: “Mirante merita la maglia azzurra, come secondo o terzo portiere può starci benissimo. Come vedo la sosta per le Nazionali? Bene perché permette a Donadoni di lavorare con calma in vista del difficile impegno casalingo con la Roma e male perché rischia di frenare in parte l’entusiasmo di questi ultimi giorni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy