Viareggio Cup, Colucci: «La Juve? Sarà difficile batterli, ma non impossibile»

Viareggio Cup, Colucci: «La Juve? Sarà difficile batterli, ma non impossibile»

Il tecnico della Primavera rossoblù ha analizzato il cammino del suo Bologna: «Nel girone d’andata penalizzati da tanti infortuni, ora…».

Il tecnico della Primavera rossoblù Leonardo Colucci ha fatto il punto sulla Viareggio Cup del suo Bologna ai microfoni di “Quasi Gol” su Radio Bologna Uno.

«È una bella soddisfazione, sono contento per i ragazzi che hanno lottato per arrivare ai quarti di finale del Viareggio – ha dichiarato il 43enne allenatore pugliese –. Nel girone d’andata siamo stati penalizzati da tantissimi infortuni, nelle ultime 10 partite siamo cresciuti tanto. La Juventus? Ci mancano 5-6 ragazzi, ma sono convinto che faremo una buonissima prestazione. La Juve ha tanti giocatori importanti, sulla carta è una squadra più forte del Bologna. Però non esistono partite proibitive, ma solo partite difficili. Saporetti? Nelle ultime gare è cresciuto tantissimo, adesso partecipa di più alla manovra e non dà punti di riferimento ai difensori avversari. Corvino? Non credo che i ragazzi seguano le vicende societarie. Il direttore ha sempre dato tanto al settore giovanile e ha costruito una grande Primavera. Il mio futuro? Per me allenare i ragazzi è una missione. Più avanti mi piacerebbe provare a fare un’esperienza con i grandi, ma per ora preferisco allenare ancora la Primavera».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy