Verdi: “A Napoli per giocarcela”

Verdi: “A Napoli per giocarcela”

Le parole di Simone Verdi.

Simone Verdi in una lunga intervista rilasciata a Stadio ha parlato anche del suo ambientamento a Bologna: “Ho legato molto con i ragazzi della mia età: Masina, Rizzo e Di Francesco. Siamo un gruppo giovane che ha voglia di fare bene. Taider mi ha impressionato, è molto forte. A volte in ritiro guardandolo giocare ho pensato ‘ma questo cosa ci fa qua?’. Il tuo ruolo? Il mio ruolo è lì dove gioco, e gioco dove serve”.

Su Donadoni: “È un tipo tranquillo, ti fa lavorare con serenità. Lui e il suo staff ti aspettano, sanno farti crescere senza avere fretta. Anche per questo penso di essere arrivato a Bologna nel momento giusto della mia carriera”.

Sul prossimo impegno: “Ora pensiamo al Napoli. Tutti ci vedono già sconfitti, quindi a giocarcela e dar torto a chi ci ritiene già battuti”.

Infine una battuta sulle punizioni, specialità della casa: “Mi sono applicato più che altro da solo. I migliori a calciarle sono Del Piero, Pirlo e Dybala. Al Milan mi sono allenato con dei campioni, ma se devo dire la verità in questi anni l’unico che si è fermato a darmi consigli è stato Maccarone“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy