Ventola: “Conservo bei ricordi a Bologna. Klas il mio punto di riferimento”

Ventola: “Conservo bei ricordi a Bologna. Klas il mio punto di riferimento”

Le parole di Nicola Ventola al Corriere di Bologna. “Io, Guidolin e le regole, che discussioni!”

Lunga intervista al Corriere di Bologna per l’ex Inter e Bologna Nicola Ventola. Ora ad Abu Dhabi come opinionista per Abu Dhabi Sports, l’ex attaccante ha ripercorso la sua esperienza a Bologna gettando anche uno sguardo alla situazione attuale.

“Arrivai a Bologna dall’Inter con tante aspettative. Venivo da buona famiglia ma ero sregolato, tutti quei soldi a vent’anni…C’era uno severo come Sergio Buso, perfetto per me, ma mi operai tre volte e poi c’era un certo Beppe Signori. Bologna è stata la piazza dove ho fatto peggio ma conservo bei ricordi”. Un altro allenatore avuto a Bologna fu Guidolin: “Era pieno di regole, io sregolato. Ora capisco quello che mi diceva ma a quei tempi era una discussione continua. Avevo bisogno di una persona che mi trasmettesse calma. E quella persona era Ingesson, il mio punto di riferimento”.

Sul Bologna attuale, Ventola sottolinea i meriti di Donadoni: “Ha fatto un grande lavoro mettendo a posto la fase difensiva. Le squadre in cui ho giocato restano sempre nel mio cuore e sono felice che il Bologna stia facendo bene”. Chiusura su Mattia Destro: “Mi piace tanto, ha carattere. Nelle squadre più piccole è più difficile fare gol perché le aspettative ti possono ammazzare. Sono sicuro però che farà benissimo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy